Salute dell’Habitat

L’inquinamento ambientale incide notevolmente sulla salute e sul benessere dell’uomo. Secondo le più autorevoli fonti di informazione scientifica, almeno l’80% di tutte le patologie di tipo degenerativo sono causate da inquinamento ambientale; conoscere le fonti di inquinamento ambientale e sapere come tutelarsi è fondamentale per la prevenzione di questi disturbi.

Ogni giorno siamo immersi nei cosiddetti “fattori di perturbazione energetica”, ovvero tutti quei fenomeni individuali, naturali e artificiali che possono influenzare lo stato di salute dell’individuo. Mentre i fattori di perturbazione energetica individuali dipendono dalle caratteristiche proprie dell’individuo (fattori generici, stress, malattie, incidenti, ecc.), i fattori naturali e artificiali provengono dall’ambiente nel quale l’individuo vive e costituiscono, perciò, fonti di inquinamento ambientale.

Nel caso dei fattori naturali di perturbazione energetica si tratta, ad esempio, di corsi d’acqua sotterranei, falde acquifere in movimento, paludi, falde di petrolio, terreni metalliferi, minerali e gas presenti nel suolo, modificazioni di campi magnetici terrestri; nel caso dei fattori artificiali di perturbazione energetica, si tratta invece di onde ed emanazioni chimico-fisiche, canalizzazioni di acque e gas, inquinamento elettrico.

Le fonti di inquinamento ambientale possono contaminare le acque, l’aria e il terreno e influenzare di conseguenza la qualità della nostra vita poiché interferiscono con la qualità di ciò che beviamo, mangiamo e respiriamo.